top
Ortona
Ortona
Ortona Ortona Ortona

|Salta Menù|

Sei in: »HOMEPAGE del Comune »Comunicati


Positivo Sufficiente Negativo

Aiutaci a migliorare





  Comunicati stampa

24/02/2017
AVVISO ALLA CITTADINANZA AVVISO ALLA CITTADINANZA
Seduta pubblica della Giunta Comunale del 27 febbraio 2017

06/02/2017
AVVISO ALLA CITTADINANZA AVVISO ALLA CITTADINANZA
Sedute pubbliche della Giunta Comunale

26/01/2017
AVVISO ALLA CITTADINANZA AVVISO ALLA CITTADINANZA
D.Lgs 102/2004 e s.m.i. - SEGNALAZIONE DEI DANNI ALLE IMPRESE AGRICOLE E ALLE INFRASTRUTTURE (IRRIGUE E DI BONIFICA) DA AVENTO ATMOSFERICO ECCEZIONALE.

Elenco completo »



contenuti

  COMUNICATI STAMPA


Il 7 SETTEMBRE RIAPRE L’ASILO NIDO E TORNA IN VIA BERARDI

L’asilo nido “A.Gramsci” riaprirà il prossimo 7 settembre e tornerà nella sua sede storica di via Berardi.
Una sede completamente rinnovata e ristrutturata, diversi gli interventi effettuati dalla copertura del tetto alla sostituzione delle porte con porte anti panico, al sistema anti incendio, al rifacimento dei bagni e della cucina, alla tinteggiatura degli interni, del cancello e della pensilina anti pioggia.
Lunedì 7 settembre dalle ore 7.30 i bambini saranno accolti dal personale, ci sarà naturalmente una prima fase di inserimento per consentire ai bambini di familiarizzare con gli ambienti e con le educatrici, per ascoltare i genitori e per incontrarli nell'ambito di un servizio sempre più partecipato che coinvolga le famiglie.
I bambini saranno organizzati nelle tre sezioni ordinarie, piccoli, medi e grandi, ma avranno a disposizione spazi di scambio e di gioco comuni per una crescita basata sul dialogo e sulla condivisione. E da quest’anno i bambini affronteranno una nuova avventura con l’introduzione dell’apprendimento della lingua inglese sotto forma di gioco.
«Un traguardo importante per il servizio ortonese- sottolinea il Sindaco Vincenzo d’Ottavio- che va così a uniformarsi alle direttive europee in materia di apprendimento linguistico. Dopo la positiva esperienza del progetto Piccolo Giallo Piccolo Blu che ha avviato l’introduzione della lingua inglese con i più piccoli abbiamo voluto di nuovo investire sulla crescita educativa dei nostri bambini. Con questo nuovo tassello abbiamo ulteriormente innalzato il valore del nostro asilo nido, fiore all’occhiello dei servizi comunali».



AL NIDO D’INFANZIA DA QUEST’ANNO SI PARLERÀ ANCHE INGLESE

Sede rinnovata e tante novità educative per il nuovo anno



APPROVATO IL BILANCIO IN ATTIVO DI ORTONA AMBIENTE

Il bilancio 2014 della società partecipata del Comune, Ortona Ambiente, è stato depositato in municipio il 14 luglio e approvato dai soci in assemblea il 29 luglio 2015.
Il bilancio 2014 risulta in attivo con un utile lordo di € 164.318 che al netto delle tasse diventano € 44.101, l’utile di esercizio è stato destinato a riserva legale.
Un attivo che evidenzia il buon lavoro svolto dalla gestione della società che nel 2014 ha dovuto pagare € 113.000 per il licenziamento illegittimo nel 2005 di due dipendenti e € 70.000 di tasse ed Iva non versate dalla società nel periodo 2009-2011. Ortona Ambiente ha inoltre effettuato degli investimenti nel parco macchine con l’acquisto di una pala meccanica, un trattore e diversi decespugliatori per € 50.000 e effettuato dei lavori all’autoparco di Villa Torre per circa € 98.000. Queste due voci di spesa risultano in bilancio, la prima solo per la quota di ammortamento e la seconda relativa all’autoparco, visto che sarà
rimborsata dal Comune, figura sia in entrata che in uscita. L'esborso delle somme sostenute nel 2014 hanno comunque influito sul cash-flow in maniera sostanziosa.
«Inoltre la società è sempre molto disponibile nei confronti del Comune- sottolinea l’amministratore delegato Giuseppe Di Sciullo- spesso andando anche ad intervenire in situazioni che non fanno parte degli accordi, come la manutenzione delle panchine nel centro, montaggio e lo smontaggio dei
palchi, il lavaggio della balconata Orientale, pur di collaborare per il bene della città».



IDEALE SORPRENDE LA CITTÀ E COINVOLGE I VISITATORI IN UN VIAGGIO NEI PRIMI DEL’900

L’evento “IDEALE – Ortona ai primi del ‘900” organizzato dal Comune di Ortona in un progetto condiviso con i comuni di Francavilla e Pescara ha raccolto consensi e complimenti dai tanti visitatori che l’hanno affollato. La passeggiata Orientale, Largo Castello e Corso Matteotti sono stati, nel weekend del 25 e 26 luglio, al centro di un viaggio tra arte, cultura, musica e vino.
Il progetto nato in occasione di Expo 2015 ha la volontà di promuovere il grande patrimonio artistico culturale della città con la figura di Francesco Paolo Tosti in primo piano. Il legame personale e artistico tra tre grandi personaggi della cultura italiana e europea dell’epoca, Gabriele D’Annunzio, Francesco Paolo Michetti e Francesco Paolo Tosti, diventa lo scenario d’eccezione di una manifestazione che permette al visitatore di entrare visivamente ed emotivamente a contatto
con la Ortona dei primi del’900, con allestimento scenografico, vetture e figuranti in abiti d’epoca, spettacoli musicali, estemporanee di pittura, concerti, reading di brani e visite guidate.
Partners del progetto sono stati l’Istituto Nazionale Tostiano che ha coordinato il programma musicale e Citra Vini che ha allestito degli spazi degustazione in un percorso sensoriale tra musica e vino.
«La città ha risposto bene all’evento- sottolinea il vice sindaco Nadia Di Sipio- mostrando apprezzamento per una manifestazione innovativa che punta alla promozione del patrimonio culturale rendendolo accessibile a tutti. Ideale, ideato da Cristiana Canosa, diventerà un appuntamento fisso dell’estate ortonese e siamo certi che sarà un attrattore verso la nostra città. Un ringraziamento speciale a tutti coloro che a vario titolo hanno creduto e partecipato alla buona
riuscita dell’evento». «Il progetto Ideale- conclude il Sindaco Vincenzo d’Ottavio- continua con la partecipazione il 21, 22 e 23 agosto all’evento del Comune di Francavilla A Cena con gli Artisti, nell’ottica di una rete
culturale sistemica di promozione del territorio».



IN APPALTO IL TRATTO COMUNALE DELLA PISTA CICLOPEDONALE

In questi giorni l’ufficio tecnico ha avviato l’appalto per la realizzazione del tratto Stazione Ferroviaria di Ortona - Parcheggio Lido Saraceni della pista ciclopedonale, quest’ultimo dovrà ricongiungersi con il tratto regionale o corridoio verde che va dalla Stazione Ferroviaria ai Ripari di Giobbe e a sud fino a Vasto-San Salvo, con il tratto di competenza provinciale denominato Via Verde della Costa Teatina.
Il tratto comunale di circa 800 metri si snoderà parallelamente a Via Cervana e
comprenderà oltre alla realizzazione del tracciato anche aree per la sosta e opere
accessorie.
Il progetto esecutivo dell’opera, finanziata con un mutuo della Cassa Depositi e Prestiti di € 150.000,00, è stato approvato con determina dirigenziale il 12/05/2015 avendo acquisito i necessari pareri e nulla osta. Il tecnico incaricato è l’ing. Mario De Rosa, legale rappresentante della Società Galileosat.
«A breve la città avrà il suo primo tratto di ciclopedonale – sottolinea l’assessore ai lavori pubblici, Domenico De Iure- e anche se sono solo 800 metri l’intervento segnerà l’inizio della realizzazione del corridoio verde Adriatico. Adesso auspichiamo che si possano realizzare al più presto anche i tratti di competenza regionale e provinciale per offrire agli ortonesi e ai turisti un nuovo modo di vivere il nostro territorio».



Il CASTELLO ARAGONESE RICEVE IL CERTIFICATO DI ECCELLENZA DA TRIPADVISOR Il

Il Castello Aragonese di Ortona è stato riconosciuto come una delle migliori strutture della sua categoria dai viaggiatori di tutto il mondo che l’hanno segnalata al sito di Tripadvisor.
Il sito è clickatissimo dai turisti internazionali per capire l’appeal e la qualità di strutture ricettive e turistiche. Oggi è arrivato in Municipio la comunicazione ufficiale e il certificato.
«Si tratta di un gradito riconoscimento- sottolinea il Sindaco Vincenzo d’Ottavio- su una delle eccellenze della nostra città e il fatto che turisti provenienti da tutto il mondo lo abbiano segnalato ci riempie sicuramente di orgoglio e ci deve spronare a conservarlo e renderlo fruibile nel migliore dei modi».



PRESENTATO IL CALENDARIO DEGLI EVENTI ESTIVI

Questa mattina è stato presentato il cartellone degli eventi estivi del Comune di Ortona, realizzato dall’Ente Manifestazioni Ortonese.
"Proponiamo un cartellone che presenta numerosi eventi di qualità che, spero, possano accontentare tutti i gusti - afferma Paolo Cieri - nonostante la situazione economica non sia certo favorevole e il budget per le iniziative estive sia stato ridotto di circa la metà rispetto a quello dell’anno precedente. Nel cartellone si è dato spazio ad eventi proposti da associazioni e da altri anche attraverso la parziale copertura di spese logistiche o di SIAE che, come ben sappiamo, hanno
costi elevati che costituiscono un terzo della spesa sul totale."
In ambito musicale il fiore all'occhiello dell'estate ortonese sarà rappresentato dal concerto "All The Things We Are" (7 agosto nella piazza del Teatro Tosti), del pianista di fama internazionale Tony Pancella che sarà accompagnato alla voce dalla cantante Claudia Civitarese e dal trombettista jazz Aldo Bassi che riproporranno i brani della musica italiana in arrangiamenti del tutto nuovi. Le rassegne curate dal Maestro Roberto De Grandis e Giuseppe Piccinino arricchiranno l'offerta musicale che quindi spazierà in tutti i generi oltre alla la presenza di giovani musicisti e band locali.
Sempre la musica, sarà la protagonista delle due serate 25 e 26 luglio nell'evento "Ideale: vino e musica, un viaggio nei primi del '900 alla scoperta di Tosti Michetti e d'Annunzio" curato dall’Amministrazione comunale in collaborazione con l’Istituto Tostiano e l’Enoteca Regionale e che proporrà un viaggio a ritroso nel tempo per rivivere l'esperienza del cenacolo. L’iniziativa vuole collegare idealmente le città di Ortona, Francavilla e Pescara attraverso in un itinerario culturale a partire dai luoghi in cui sono vissuti i celebri artisti.
“ Nonostante le difficoltà abbiamo voluto che la nostra città- spiega il Sindaco Vincenzo d’Ottavio- avesse un cartellone estivo e un coordinamento generale sulle manifestazioni al fine di supportare per quello che possiamo le tante attività commerciali e turistiche. Ringrazio ancora una volta l’Ente Manifestazioni per l’impegno e la perseveranza”.
Si entra nel vivo dell'estate, in questo fine settimana 18 e 19 luglio nella piazza del Teatro Tosti, con il Festival della Filosofia al quale parteciperanno i filosofi di Maurizio Ferraris Achille Varzi discuteranno sui "I modi dell'amicizia" e Vito Mancuso e Claudia Baracchi "L'amicizia come luce degli occhi".
Una giornata interamente dedicata alla famiglia sarà quella del Family Day, (21 agosto dalle 17,3 alle 24) grande evento organizzato anche quest'anno dall'ACOM che riempirà le strade della città: il corso Vittorio Emanule, la passeggiata Orientale, la Piazza della Repubblica con iniziative di carattere ludico e culturale che si fonderanno insieme per regalare a grandi e piccini non solo
momenti di divertimento, ma sopratutto di confronto e di approfondimento con professionisti (psicologi, formatori ecc..) e ed esperti di materie del settore. Tutte le associazioni del territorio, in particolar modo quelle sportive, avranno occasione per promuoversi e per presentare le loro attività alle famiglie; ad arricchire la giornata ci saranno anche gli stand dell'artigianato locale e quelli
dell'enogastronomia.
“Il cartellone estivo è frutto di un lavoro sinergico tra l’Ente e l’amministrazione comunalesottolinea il consigliere comunale Tommaso D’Anchini- con la comune volontà di offrire eventi interessanti e anche innovativi. Per questo come amministrazione ringraziamo anche i ragazzi di ZOOART che in queste sere stanno animando la città offrendo un momento culturale e artistico
dedicato ai giovani”. Nel programma dell’estate ortonese non mancheranno gli appuntamenti gastronomici: Sagra delle triglie e del pesce fritto (5-9 agosto) e Sagra degli antichi sapori (10-16 agosto), appuntamento fisso tra quelli dedicati alla buona cucina, mentre nelle contrade cittadine: Sagra dell'arrabbiata e
della Sagra della trebbiatura.
Novità di fine estate IL CAMMINO DEI VIGNANDANTI Ortona Walk and wine, (6
settembre), organizzato dal Movimento Turismo vino in collaborazione con Il Cammino di San Tommaso, Associazione a Passo D'Uomo, Ente Manifestazioni Ortonesi, Comune di Ortona e Asd Intrepida Salesiani: un itinerario di circa 15 km, con nove soste tra le contrade e il centro della città.
Ad ogni sosta ci sarà una brevissima lezione curata da ciascuna delle nove cantine ortonesi aderenti al Movimento Turismo Vino Abruzzo dedicate a argomenti legati alla vendemmio e al territorio: tecniche di coltivazione, zone di coltivazione, storie del vino, feste popolari, storia dell'export, storia della trasformazione, storia del sistema cooperativistico, nascita e crescita delle
cantine, come si lavora e a cosa serve l'uva. Una delle lezioni sarà tenuta dal Vescovo di Lanciano Ortona S.E. Monsignor Emidio Cipollone.
Le mostre dedicate agli artisti Giuseppe Faustino, Gabriele Orlandi e Wilson Farinelli organizzate dall'Ente Farnese e l’esposizione di alcune opere dei Cascella in occasione dell’evento IDEALE arricchiscono l'offerta culturale della città.



MOSTRA FINALE DI PICCOLO GIALLO PICCOLO BLU

“THE STORY OF YELLOW BALLON AND BLUE BALLON” DAL 20 LUGLIO IN BIBLIOTECA

Il progetto di ampliamento e integrazione dell’orario del Nido d’Infanzia di Ortona “ Piccolo Giallo Piccolo Blu” allestirà una mostra dal 20 al 24 luglio nel chiostro di Sant’Anna con i lavori realizzati dai tanti bimbi che hanno frequentato il progetto.
“The story of yellow balloon and blue balloon” è il titolo della mostra nella quale colori diversi raccontano storie inventate dai bambini con personaggi di fantasia, giochi e attività artistiche.
«La mostra racconta ai genitori e alle famiglie il lavoro che si è svolto con i bambini- sottolinea l’Assessore alle politiche sociali Nadia Di Sipio- mettendone in risalto le grandi potenzialità. Quest’anno il progetto di ampliamento dell’orario del Nido“Piccolo Giallo Piccolo Blu” lo abbiamo completamente modificato, inserendo la lingua inglese in linea con gli indirizzi dell’Unione Europea sulle lingue veicolari e ampliando la possibilità di vivere la struttura da parte dei bambini e delle operatrici. Questo ha pagato sia in termini di numeri che di soddisfazione degli utenti e alla fine del progetto daremo i numeri”.
Il progetto Piccolo Giallo Piccolo Blu va avanti fino alla fine di luglio al Nido d’Infanzia di Ortona, tutti i giorni dalle ore 17,30 alle 19.00 ed il sabato mattina, perseguendo la funzione di ampliare i servizi educativi per la prima infanzia che costituiscono un fiore all’occhiello del Comune di Ortona.
La mostra fa parte del programma estivo della Biblioteca Comunale “Acquamarina”, che nella settimana proseguirà martedì 21 luglio alle ore 17,00 con le letture per bambini dai 18 mesi ai tre anni “acCIPIcchia è arrivata l'estate!”, e Mercoledì 22 luglio con “L’incredibile estate mangialibri”, giochi e letture per bambini dagli 8 a 11 anni.



CONSEGNATO IL PARCO CIAVOCCO A TAMARETE ENERGIA PER I LAVORI DI RIQUALIFICAZIONE

Si è svolta questa mattina la cerimonia di consegna del parco Ciavocco a Tamarete Energia srl. Il Comune di Ortona ha così dato l’avvio alla messa a disposizione dell’area al fine di avviare i lavori di riqualificazione come previsto dall’accordo sull’ecoristoro.
L’intervento si inquadra come onere convenzionale di Tamarete Energia quale
compensazione ambientale in seguito alla realizzazione della centrale turbogas in
contrada Tamarete, così come stabilito dalla legge.
«Le vicende amministrative e politiche hanno rallentato per anni l’attuazione
dell’ecoristoro- sottolinea l’assessore all’ambiente, Luca Menna- oggi finalmente
restituiamo un diritto della città a ricevere una compensazione per la realizzazione della centrale Turbogas. I lavori prevedono il terrazzamento della scarpata, la ripiantumazione, il sistema di irrigazione, la regimentazione delle acque, opere di consolidamento della scarpata e arredi urbani. La città avrà così uno spazio verde che collegherà il centro urbano con il mare».
«Con questo atto formale del Comune di Ortona- afferma Roberto Barbano,
amministratore della Tamarete Energia- si conferma l’impegno dell’azienda ad assolvere i propri obblighi concordati a suo tempo con l’amministrazione ortonese. Intendiamo pertanto ringraziare l’amministrazione comunale, in particolare l’assessore Menna e i suoi collaboratori, per l’impegno profuso allo scopo di ottenere tutti i pareri necessari dai diversi enti competenti e concludere un iter autorizzativo complesso e impegnativo».
I lavori di riqualificazione del parco Ciavocco per un importo di € 800,000 più Iva
inizieranno nei prossimi mesi e saranno conclusi nel giro di sei mesi.
«Oggi mettiamo un importante tassello – conclude il sindaco Vincenzo d’Ottavio- per la nostra città, chiudiamo una vicenda che va avanti da anni e diamo alla città un’opera che riqualificherà una delle aree più belle del nostro territorio. Questo risultato insieme alla realizzazione ormai prossima delle ciclopedonali, quella in via Cervana e quella regionale che collegherà la costa abruzzese passando proprio sotto al parco Ciavocco, muterà completamente l’aspetto della nostra città rendendola ancora più bella e fruibile».



APPROVATO IL PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL PARCO CIAVOCCO

La giunta comunale su proposta dell’assessore Luca Menna ha definitivamente approvato il progetto di riqualificazione del Parco Ciavocco per un importo complessivo di lavori pari a 800.000 euro, al netto dell’Iva.
L’ iniziativa costituisce il “ristoro ambientale” che la ditta Tamarete Energia deve alla collettività locale per la realizzazione della centrale turbogas nella Zona Industriale di Ortona.
Il progetto, oggi dotato di tutti i nulla osta necessari e quindi immediatamente cantierabile, prevede il recupero di tutta la zona terminale del fosso Ciavocco, a valle dell’omonimo parcheggio interrato di proprietà comunale, che verrà quindi sottratto all’attuale abbandono. E’ prevista la realizzazione di terrazzamenti, verde pubblico con impianto di irrigazione, sentieri, camminamenti pedonali, luoghi di sosta, pubblica illuminazione, opere di consolidamento del pendio e
regimentazione delle acque. Creando un collegamento tra la piattaforma urbana di Terravecchia ed il mare, in prossimità della costruenda pista ciclopedonale litoranea e in adiacenza della già esistente scalinata oggi fatiscente.
«Chi si affaccerà dal Castello Aragonese- spiega l’assessore all’ambiente, Luca Menna- presto vedrà un bel parco urbano piuttosto che l’attuale increscioso degrado. L’ultima indicazione dell’Amministrazione Comunale, prontamente recepita dalla ditta privata, è stata di stornare la somma precedentemente destinata allo spostamento della cabina elettrica di proprietà della società Zecca, bene privato, in favore della installazione di un ascensore idoneo all’uso pubblico
nel parcheggio comunale interrato “Ciavocco” , bene pubblico. Ciò sarà un primo ma fondamentale passo verso la riapertura del parcheggio oggi chiuso al pubblico. Nei prossimi giorni l’area verrà consegnata alla ditta Tamarete Energia la quale, anche per i suoi impegni convenzionali, avrà tutto l’interesse a procedere speditamente alla realizzazione dell’opera. A tal proposito corre l’obbligo di ringraziare per la solerzia manifestata la ditta Tamarete Energia e, in particolare, il dott. Francesco Messina.Il risultato conseguito- continua Menna- dimostra come
l’attuale esecutivo comunale, quando viene messo in condizione di lavorare, è in grado di ottenere importanti risultati. In sei mesi è stato fatto ciò che attendeva di essere fatto da dieci anni e che languiva nei cassetti degli uffici comunali».



SENSI UNICI A LIDO RICCIO E POSTILLI PER DISCIPLINARE IL TRAFFICO

Come nel 2014 anche quest’anno l’amministrazione comunale ha emanato due ordinanze che decretano la creazione del senso unico nelle località Lido Riccio e Postilli nelle aree turistiche-balneari.
A partire dal 20 giugno tutti i giorni e fino al 30 agosto la strada litoranea di Lido Riccio, dalle ore 08.30 alle ore 19.00, è percorribile solo nel senso di marcia che va dal Lido Riccio verso località Torre Mucchia, restando transitabile a doppio senso di marcia il tratto che va dalla ex SS16 all’intersezione con la SC Torre Mucchia.
Anche la strada comunale Postilli-Riccio dal 20 giugno al 30 agosto è percorribile solo nel senso di marcia dalla rotonda di Postilli a località stazione di Tollo. Mentre il tratto iniziale della strada dalla stazione di Tollo fino alla intersezione con la stradina che costeggia il tracciato ferroviario è transitabile a doppio senso di marcia.
«In estate i cittadini e i turisti parcheggiano lungo la Postilli Riccio – sottolinea il consigliere comunale, Franco Scimò - su entrambi i lati della carreggiata riducendo, di fatto, notevolmente la sede stradale utile al passaggio, con notevoli disagi che portano spesso anche al blocco della circolazione e che comunque impediscono il passaggio dei mezzi di soccorso».
«La scelta dell’amministrazione, avviata l’anno scorso, è di creare una soluzione – spiega l’assessore comunale alla sicurezza, Simona Rabottini - che possa comunque permettere di parcheggiare sulla strada senza intralciare il traffico e preservando comunque la sicurezza dei cittadini della zona e dei turisti che la frequentano. Inoltre preferiamo disciplinare piuttosto che sanzionare chi parcheggiando ostruisce il passaggio».



ORTONA VINCE IL RICORSO SUI LAVORI DEGLI EUROPEI DI BASKET

Con la sentenza n.359/2015 pubblicata il 10/06/2015 il Tribunale Civile di Chieti ha accolto l’opposizione presentata dal Comune di Ortona al decreto ingiuntivo del comitato Organizzatore Chieti 2007 per le maggiori spese sostenute nei lavori al Palazzetto dello Sport di Ortona, revocando lo stesso decreto in ogni sua parte.
È stata accolta in pieno la tesi difensiva del Comune, patrocinato dall’avv. Angiolina Buzzelli, per la quale la clausola dell’art.10 dell’accordo di programma firmato dal Comune con il Comitato, prevedeva che «Nel caso in cui si verifichino variazioni in aumento del costo dell’intervento, la quota di finanziamento aumenterà proporzionalmente per tutti gli Enti…» doveva ritenersi nulla in quanto non vi sono né delibere di autorizzazione né attestazioni dell’esistenza della copertura finanziaria da parte del responsabile del settore finanzio dell’Ente.
«La sentenza ci soddisfa pienamente- sottolinea l’assessore al contenzioso- Simona Rabottini- anche in vista dell’altro procedimento che ci vede opposti al decreto ingiuntivo presentato dalla ditta che ha realizzato i lavori».



RETI PER L’AGGREGAZIONE GIOVANILE: BANDO PER LE ASSOCIAZIONI IN PARTNERSHIP CON L’ENTE D’AMBITO SOCI

Il presidente della Conferenza dei Sindaci e assessore alle Politiche Sociali del Comune di Ortona, Nadia Di Sipio, in virtù del bando “Reti per l’aggregazione giovanile” finanziato dal Fondo Nazionale Politiche Giovanili,  invita le associazioni giovanili del Comune di Ortona e di tutti i Comuni del territorio dell’ambito a candidarsi per realizzare insieme un progetto.

«Si tratta di una bella opportunità- sottolinea Nadia Di Sipio- di mettere in pratica le idee dei nostri giovani per realizzare centri e/o forme di aggregazione giovanili, al fine di migliorare le condizioni di incontro dei ragazzi del nostro territorio».

Il progetto presentato dovrà realizzare uno dei seguenti obiettivi:

a. Creazione, predisposizione di spazi per l’allestimento di espressioni multimediali (mostre di giovani artisti, sale prove, incontri culturali di generi diversi, jam musicali, laboratori di teatro, video).

b. Promozione di diverse forme di espressione artistica, di linguaggi eterogenei, valorizzati anche mediante l’utilizzo delle tecnologie digitali;

c. Promozione delle capacità propositive e di innovazione dei giovani nel campo della cultura, della musica, del cinema, del teatro, dell’arte, della moda, del design.

Le associazioni per presentare la propria candidatura devono avere la sede in Abruzzo oppure nella provincia per la quale si candidano, devono essere costitute da almeno 2 anni, i componenti/ associati devono essere almeno per il 50% ricompresi nella fascia di età fino a 35 anni, e devono avere tra le finalità statutarie la promozione di azioni rivolte ai giovani.

Tutti i soggetti in possesso dei requisiti richiesti, che intendono aderire singolarmente o in rete tra loro, dovranno far pervenire la propria candidatura entro e non oltre le ore 12,00 del  10/07/2015  al protocollo del Comune di Ortona Via Cavour n.24 o anche a mezzo indirizzo p.e.c. protocollo@pec.comuneortona.ch.it,  corredata della proposta progettuale, copia dello statuto registrato nonché di dichiarazione da parte del legale rappresentante attestante che almeno  il 50% degli associati sia ricompreso nella fascia di età fino a 35 anni e che vi sia tra le finalità statutarie la promozione di azioni rivolte ai giovani.

La Conferenza dei Sindaci dell’EAS n.28 provvederà poi ad esaminare le candidature presentate e a scegliere il progetto ritenuto più idoneo, in caso di ammissione del progetto al finanziamento, l’EAS n.28 costituirà con l’associazione un’Associazione Temporanea di Scopo (ATS).



PARTONO LE COLONIE ESTIVE PER RAGAZZI

Partono anche quest’anno le colonie estive per ragazzi, dai 6 agli 11 anni, un servizio molto richiesto soprattutto dalle famiglie con i genitori che lavorano.

La colonia coprirà il periodo dal 6 luglio al 7 agosto, diviso in cinque settimane dal lunedì al venerdì dalle ore 08.00 alle 16.00, con un programma giornaliero che comprende oltre al mare anche attività ludiche,ricreative e sportive nel pomeriggio.

Saranno ammessi massimo 70 bambini per settimana, la quota di compartecipazione al servizio da parte dell’utente è di € 50,00 a settimana, e avranno precedenza nell’iscrizione i minori i cui genitori lavorano entrambi. 

Il Comune garantirà all’interno del servizio, trasporto colazione, pranzo e merenda, le attività pomeridiane si svolgeranno nel plesso di San Giuseppe dell’Istituto Comprensivo n.1.

Per ragazzi con disabilità certificata ai sensi della L.N. 104/1992 è prevista l’esenzione totale.

Le iscrizioni potranno essere presentate all’ufficio InformaGiovani  entro il 30 giugno dalle ore 9.00 alle ore 13.00 e nelle giornate di martedì e giovedì anche nel pomeriggio dalle ore 15.30 alle ore 17.30.

«Si tratta di un servizio molto frequentato- sottolinea l’assessore alle politiche sociali, Nadia Di Sipio - e molto atteso dalle famiglie che lavorando non possono accompagnare i propri figli al mare. Nonostante i costi e le poche risorse del Comune abbiamo ritenuto di dover riproporre il servizio proprio per supportare i genitori. Quest’anno invece, vista la scarsa adesione negli ultimi anni, massimo dieci persone, non sarà riproposta la colonia anziani. Organizzeremo però a favore della terza età altri eventi che possano favorire l’aggregazione ed essere maggiormente condivisi».

 



PARTE IL PROGETTO INTEGRATIVO PER BAMBINI FINO A TRE ANNI

Laboratori espressivi e di apprendimento della lingua inglese gratuiti

Al Nido Gramsci di Fonte Grande, dal 1 aprile, prenderà il via il nuovo progetto integrativo dedicato ai bambini fino a tre anni al fine di ampliare l’orario del nido ma anche di ampliare l’offerta formativa dedicata ai più piccoli.
Il progetto avviato in fase sperimentale l’anno scorso è stato modificato e implementato introducendo l’apprendimento della lingua inglese attraverso il gioco, con l’ausilio di personale madrelingua.
Il progetto si svolgerà dal lunedì al venerdì dalle ore 17.30 alle ore 19.30, in continuità con l’orario del Nido d’Infanzia, e il sabato mattina dalle ore 9.00 alle ore 12.00 ed è rivolto a tutti bambini, anche a quelli che non frequentano il Nido comunale.
Il progetto prevede la creazione di quattro percorsi laboratoriali:
Forme e Colori, con l’esplorazione emotiva delle forme e dei colori, unitamente alla libera attività creativa dei bambini facilitata da figure di conduzione specializzate.
Laboratorio di Lettura, ascolto di storie e letture con attività ed azioni di interpretazione artistico-manipolativa. L’attenzione va rivolta alla scelta delle letture e al loro trasformarsi in oggetto di gioco da esplorare, toccare, aprire, chiudere, sfogliare.
Manipolazione, attività che consentono al bambino di esplorare e scoprire le caratteristiche dei materiali attraverso le MANI. In questo tipo di attività saranno scelti materiali naturali e oggetti della quotidianità, in modo da offrire al bambino/a la possibilità di conoscere e sperimentare ciò che fa parte della realtà.
Inglese, vengono programmati trasversalmente, all’interno dei singoli atelier espressivi, momenti di avvicinamento alla lingua veicolare inglese, sia per le funzioni di apprendimento, sia per quelle espressive. Questo al fine di raggiungere un equilibrio linguistico associato ai vantaggi generali dell’apprendimento cognitivo, tenendo conto del controllo dell’attenzione e della consapevolezza del linguaggio per le età che frequentano il servizio.
«Si tratta di un progetto che ci consente di offrire un ulteriore servizio alle famiglie – sottolinea il vice sindaco e assessore alle Politiche Sociali, Nadia Di Sipio - e di ampliare la nostra offerta per i più piccoli. Il valore aggiunto da quest’anno è l’inserimento dell’apprendimento della lingua inglese attraverso il gioco e con le modalità previste per l’età dei bambini. Il progetto terminerà nel mese di luglio, ma è nostra intenzione poi riproporlo a settembre al fine di creare una continuità didattica e relazionale».
Il modulo di iscrizione può essere ritirato al Nido d’Infanzia “A.Gramsci” a Fonte Grande e alla Biblioteca Comunale oppure scaricato dal sito del Comune www.comuneortona.ch.it, e presentato all’ufficio protocollo del Comune di Ortona o inviato tramite PEC a protocollo@pec.comuneortona.ch.it L’iscrizione al progetto è gratuita. Per una questione organizzativa si chiede di consegnare l’iscrizione entro le ore 12.00 del 30 marzo 2015.



Altre pagine: 1  2  3  Successiva

 


Ricerca

Ricerca avanzata





Stampa questa Pagina | Segnala questa Pagina | Torna Su


Comune di Ortona
IndirizzoVia Cavour, 24 - 66026 Ortona (CH) - P.IVA 00149620692 - Telefono Telefono: (+39) 085 90571 - Fax: (+39) 085 9066037 - Info Email - P.E.C.

Valid XHTML 1.1 CSS Valido! WAI AA