first_image

Città di Ortona

Via Cavour, 24

66026 - Ortona (CH)

Tel. 085 90571

Fax: 085 9066037

Partita I.V.A. 00149620692

protocollo@pec.comuneortona.ch.it

Immagine

Immagine

Immagine

tostiano

bco

Immagine

Immagine

Immagine

Calendario Eventi
<< Novembre 2018 >>
L M M G V S D
29 30 31 1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 1 2

NUOVE AFFISSIONI

Avviato il nuovo piano generale degli impianti delle pubbliche affissioni

Sono iniziati i lavori per l’installazione di nuovi impianti dedicati alla pubbliche affissioni. La società Andreani Tributi srl che dal gennaio 2017 è subentrata nella gestione del servizio, ha avviato in questa settimana il piano generale sulle pubbliche affissioni approvato con delibera di giunta numero 185 dello scorso 13 agosto. La società Andreani nei mesi scorsi ha infatti effettuato un sopralluogo sul territorio comunale per una ricognizione generale sullo stato attuale degli impianti e la loro dislocazione e quindi ha presentato un programma per l’autorizzazione all’installazione di nuovi impianti. In particolare le nuove strutture cosiddette a stendardo con misure pari a 140 centimetri di lunghezza e 200 di altezza, sono dedicate alle comunicazioni sia commerciali che istituzionali e funebre, e sono posizionate nelle zone di contrada Peticcia, San Marco, Foro, Bavi, Santa Liberata, lungo la strada comunale Sant’Elena e contrada San Donato. Inoltre è previsto un impianto di grande formato da adibire alle affissioni dirette su via Margherita D’Austria. Insieme alle nuove strutture sono previsti quattordici interventi per ripristinare i pannelli rovinati di alcune installazioni esistenti o la sostituzione degli impianti rovinati che complessivamente porteranno ad un numero di 229 impianti.
«Con questo nuovo piano – dichiara l’assessore al decoro urbano Ilaria Ortolano – il totale degli spazi dedicati alle affissioni sull’intero territorio comunale raggiunge i 1005,88mq, con una significativa aggiunta di nuove installazioni dislocate soprattutto fuori dal centro urbano. Infatti molte erano le segnalazioni giunte all’amministrazione comunale da parte dei residenti di contrade e ville che lamentavano una mancanza o il cattivo stato degli impianti. Questo nuovo piano risponde alle esigenze scaturite da una nuova consistenza demografica del Comune, dal suo sviluppo urbano e viario e soprattutto vuole rivalutare un servizio di comunicazione e informazione a servizio dei cittadini».